Podcast don’t tell: #estate

PODCAST DON’T TELL

 

https://www.buzzsprout.com/1947837/10728009

 

Ricordi, storie e luoghi comuni della stagione più bella. In questo speciale episodio di gruppo, che chiude la prima stagione di “Podcast don’t tell”, abbiamo scelto un tema “caldo”: l’estate! Ci siamo divertiti a raccontare tutta la magia dei viaggi, delle vacanze, degli amori, dei ricordi, delle canzoni, dei momenti speciali di quella meravigliosa predisposizione alla felicità che è l’estate! Insieme a me, gli amici Andrea Roccioletti, Claudia Casciano, Davide Franchetto, Cristina Teodorelli e, special guest, Beatrice!

 

Roccioletti

 

——-

Giugno @ Trama

mercoledì 15 giugno
Giulia Bachelet – COME SUONA LA CARTA. Quanti suoni possiamo fare con la carta? Se la carta è diversa, il suono cambia? A cosa assomiglia questo suono? Inventiamo una storia con questi suoni, una canzone o un brano musicale, decoriamo un testo poetico. Medie e liceo: alle 15.00 Elementari: alle 17.00
https://ibsdev-avn-www-site-005.azurewebsites.net/eventi/a1g680000008YiHAAU/torino

Venerdì 17 giugno, ore 21.00
VADIS BERTAGLIA – incontro con l’artista. Il suo lavoro gravita attorno all’esigenza di poter evocare un ricordo. Opero per necessità nella sua bottega. Traduce segnali profondi in forme immaginali che possano in qualche modo incidere sul reale. L’intento è rendere l’impossibile credibile.
https://ibsdev-avn-www-site-005.azurewebsites.net/eventi/a1g680000008YkwAAE/torino

mercoledì 22 giugno, ore 18.00
Gli strumenti del giallo! Marinoni autore de La memoria del male (Mursia) e Carcano autore de I delitti dello zodiaco (Mursia) raccontano al pubblico tutti gli strumenti necessari per mettere insieme un giallo di successo.
https://ibsdev-avn-www-site-005.azurewebsites.net/eventi/a1g680000008YiqAAE/torino

Venerdì 24 giugno, dalle 17.45 alle 20.00
Eleonora Biscola: SPORTELLO FILOSOFICO. È un dialogo tra una persona che ha studiato filosofia e un interlocutore che abbia il desiderio e la necessità di analizzare e riflettere su una situazione complessa o nebulosa riguardante la propria vita affettiva, lavorativa, relazionale o introspettiva. La consulenza filosofica è l’applicazione pratica della filosofia alla vita quotidiana e alla specificità di ogni caso presentato. Il costo per partecipare è di 35 euro.
https://ibsdev-avn-www-site-005.azurewebsites.net/eventi/a1g680000008Yl6AAE/torino

Sabato 25 giugno, ore 21.00
saxAxar – incontro con l’artista, video musicati dal vivo. Spettacoli inquietanti per bambini: ovvero, generazioni traumatizzate da improponibili pupazzi pensati apposta (sig!) per bimbi. Lotta di classe nel paese dei Giocattoli: ovvero, quando i Giocattoli Lavoratori leggono Marx e danno vita a una rivolta. Pubblicità inquietanti: ovvero, quando ciò che dovrebbe ammaliarti riesce a generare repulsione…
https://ibsdev-avn-www-site-005.azurewebsites.net/eventi/a1g680000008YlBAAU/torino

martedì 28 giugno, ore 11.00
Eleonora Biscola – SOGNARE IN GRANDE. “Sognare in grande, fin da piccole” è un laboratorio rivolto alle donne di domani: la filosofia, la musica e la danza renderanno questo viaggio alla scoperta delle proprie potenzialità un vero piacere per le piccole donne partecipanti.
https://ibsdev-avn-www-site-005.azurewebsites.net/eventi/a1g680000008YiMAAU/torino

giovedì 30 giugno 2022, ore 18.00
Valeria Rossella – presentazione: QUELLO CHE VEDO, Interlinea. Delle cose che il poeta vede e che hanno pari grado di esistenza ma si manifestano diversamente: è ciò di cui parla questo libro di poesia.
https://ibsdev-avn-www-site-005.azurewebsites.net/eventi/a1g680000008YXpAAM/torino

——-

Inoltre, ti segnaliamo:

sabato 18 giugno, ore 18.00 @ Comala, c.so Ferrucci 65/a
LORENZO SANTANGELO – Concerto. Cantautore, autore e conduttore radiofonico, ha ottenuto molti riconoscimenti tra cui, nel 2022, il Premio Fabrizio De Andrè con il suo ultimo singolo “L’arancio”. Propone live in giro per l’Italia, in attesa del suo nuovo album previsto per l’autunno, che verrà anticipato a giugno dal singolo “La minoranza”, cantato in duetto con Neri Marcorè.
https://ibsdev-avn-www-site-005.azurewebsites.net/eventi/a1g680000008YkrAAE/torino

——

Qui di seguito il programma completo di tutti gli eventi in collaborazione con laFeltrinelli Torino

eventi_giugno_completo_laFeltrinelli

eventi_giugno_laFeltrinelli_breve

——-

Le iniziative di giugno – preview!

Ecco le iniziative di giugno, inizia a prendere nota… a breve tutti i dettagli per ogni evento. E’ gradita la prenotazione!

martedì 14 giugno, ore 18.00
Valeria Rossella – presentazione.
QUELLO CHE VEDO. Interlinea Editore.
Delle cose che il poeta vede e che hanno pari grado di esistenza, ma si manifestano diversamente: è ciò di cui parla questo libro di poesia – perché è la ragione della poesia stessa. Le visibili passano per i sensi, le invisibili amplificano la realtà, tanto che “la realtà cambia di grado e sale / rapidamente una febbre nelle immagini”.

mercoledì 15 giugno, ore 15.00 e ore 17.00
Giulia Bachelet – COME SUONA LA CARTA.
Quanti suoni possiamo fare con la carta? Se la carta è diversa, il suono cambia? A cosa assomiglia questo suono? Inventiamo una storia con questi suoni, una canzone o un brano musicale, decoriamo un testo poetico. Il laboratorio è gratuito, ma è necessario prenotare. Medie e liceo: alle 15.00 Elementari: alle 17.00.

Venerdì 17 giugno, ore 21.00
VADIS BERTAGLIA – incontro con l’artista.
Il suo lavoro gravita attorno all’esigenza di poter evocare un ricordo. Opero per necessità nella sua bottega. Traduce segnali profondi in forme immaginali che possano in qualche modo incidere sul reale. L’intento è rendere l’impossibile credibile…

lunedì 20 giugno, ore 18.00
Luigi dal Cin – presentazione.
NEGLI OCCHI DI LUNA, I FALO’. Rizzoli Editore.
Dopo alcuni anni trascorsi in America, Anguilla torna al paese della sua infanzia nelle Langhe. Il profumo dei tigli è sempre lo stesso, e anche le colline, le rive, le vigne, i boschi, sembrano gli stessi, come se fossero rimasti immobili ad aspettare un suo ritorno. Eppure a lui, che ormai è adolescente, sembra tutto diverso.

mercoledì 22 giugno, ore 18.00
IMPARARE IL GIALLO.
Docenti e autori dei gialli più famosi raccontano al pubblico gli attrezzi del mestiere, in brevi laboratori di scrittura.
E’ gradita la prenotazione! In questa occasione avremo con noi Marco Marinoni  (I delitti dello zodiaco, Edizioni Mursia) e
Fabrizio Carcano (La memoria del male, Edizioni Mursia). Il laboratorio è gratuito, ma è necessario prenotare.

Venerdì 24 giugno, dalle 17.45 alle 20.00
Eleonora Biscola – SPORTELLO FILOSOFICO.
Un dialogo tra chi ha studiato filosofia e chi abbia il desiderio e la necessità di analizzare e riflettere su una situazione complessa o nebulosa riguardante la propria vita affettiva, lavorativa, relazionale o introspettiva. La consulenza filosofica è l’applicazione pratica della filosofia alla vita quotidiana e alla specificità di ogni caso presentato…

Sabato 25 giugno, ore 21.00
saxAxar – incontro con l’artista.
Vdeo musicati dal vivo.
Spettacoli inquietanti per bambini: ovvero, generazioni traumatizzate da improponibili pupazzi pensati apposta (sig!) per bimbi. Lotta di classe nel paese dei Giocattoli: ovvero, quando i Giocattoli Lavoratori leggono Marx e danno vita a una rivolta. Pubblicità inquietanti: ovvero, quando ciò che dovrebbe ammaliarti riesce a generare repulsione…

martedì 28 giugno, ore 11.00
Eleonora Biscola – SOGNARE IN GRANDE.
“Sognare in grande, fin da piccole” è un laboratorio rivolto alle donne di domani: la filosofia, la musica e la danza renderanno questo viaggio alla scoperta delle proprie potenzialità un vero piacere per le piccole donne partecipanti. Il laboratorio è gratuito, ma è necessario prenotare.

 

——-

Gesti.

Collettivo Sciamu


Gesti
è un evento pensato per avvicinare chiunque alla scrittura, partendo dalle percezioni del corpo rispetto allo spazio e al tempo circostanti.

Un’esplorazione di sé e delle parole nascoste dentro ognuno di noi con l’ausilio della musica e dalla performance pittorica di Simone De Summa e Alexander Fazari. Quest’ultima utilizzerà modi pittorici che si rifanno alla sacralità della parola, basandosi sulle suggestioni del momento.

I partecipanti saranno i protagonisti dell’atto dello scrivere, travolti da una marea di suggestioni.

Vi aspettiamo giovedì 19 maggio alle ore 19:00
@ Spazio Trama, via Mazzini 44, Torino.

Per info e prenotazioni scrivere a
collettivosciamu@gmail.com

Gli altri nostri contatti:
Instagram @scia_mu oppure Facebook

 

Sneak peek!

Sneak peek!
Ecco che cosa stiamo cucinando per voi.
A breve i laboratori e tutte le altre iniziative…

 

lunedì 9 maggio, 18.00
Melanie F. – presentazione.
Il maestro. Cairo Editore.
Modera l’incontro Elena D’ambrogio, giornalista di Novella 2000. Dall’osservatorio privilegiato di Abu Dhabi e Dubai, tra una corsa in barca e castelli di sabbia durante il lockdown, Anna osserva il nuovo assetto mondiale dove la differenza tra vita reale e virtuale si annulla e gli uomini si trasformano in esseri internettiani. La rete anestetizza la capacità di provare emozioni vere, allontanandoci l’uno dall’altro e anche dal proprio corpo.

 

mercoledì 11 maggio, 18.00
Remo Bassini – presentazione
La suora. Golem edizioni.
La vita di Romolo Strozzi è segnata da un’ossessione amorosa. Anni fa, a Orta, davanti al lago, conobbe una donna di cui si innamorò. Non sapeva che la donna stava per diventare suora di clausura nell’Isola di San Giulio…. Romolo Strozzi è un uomo in fuga. Ha abbandonato la Puglia, l’insegnamento, vive tra i monti della Valsesia. Un giorno Nora (lui rifiuta di chiamarla suor Beatrice) lo chiama. Ha bisogno del suo aiuto.

 

giovedì 19 maggio, 19.00
Collettivo Sciamu
Gesti è un evento pensato per avvicinare chiunque alla scrittura, partendo dalle percezioni del corpo rispetto allo spazio e al tempo circostanti. Un’esplorazione di sé e delle parole nascoste dentro ognuno di noi con l’ausilio della musica e dalla performance pittorica di Simone De Summa e Alexander Fazari. Quest’ultima utilizzerà modi pittorici che si rifanno alla sacralità della parola, basandosi sulle suggestioni del momento. I partecipanti saranno i protagonisti dell’atto dello scrivere, travolti da una marea di suggestioni.
Per info e prenotazioni scrivere a
collettivosciamu@gmail.com
Instagram @scia_mu
Collettivo Sciamu su FB

 

sabato 21 maggio, 18.00
Paola Nicoletti – presentazione
Civico 36 – Pendragon
La professoressa Gioia Scalise, dopo una vita intensa – viaggi, interessi, curiosità – e libera da legami, è costretta dall’infermità tra le quattro mura del suo appartamento di fronte a un elegante palazzo di fine Ottocento. Il suo contatto con il mondo esterno è limitato, ma la sua mente è ancora lucida e la vista buona. Moderano l’incontro Franca Cassine (giornalista) e la prof.ssa Vera Durazzo. Reading di Renato Liprandi (attore).

 

——-

Pasolini personaggio

19 aprile 2022, 18.00
Giancarlo Ferretti – presentazione
PASOLINI PERSONAGGIO.
Interlinea.

Sul Pasolini personaggio Gian Carlo Ferretti ha scritto per la prima volta una monografia organica e ampiamente esaustiva nel centenario della nascita. Pier Paolo Pasolini è certamente il più grande personaggio del secondo Novecento. E non soltanto per la sua autorevolezza e il suo carisma di infaticabile autore di poesia, narrativa, cinema, teatro, e altro. Infatti ogni sua opera, denuncia, contestazione, disvelamento, intervento eretico e corsaro, e ogni suo comportamento personale e pubblico trasgressivo, subisce o provoca puntualmente lo scandalo e la persecuzione politica, giornalistica, giudiziaria, censoria, omofobica, trasformandosi sempre in successo.

Partecipano Roberto Cicala e Bruno Quaranta.

——-

——-

IGNOTA A ME STESSA

15 aprile 2022, 18.00
Presso Trama, via Mazzini 44
IGNOTA A ME STESSA
di Patrizia Ercole e Silvestra Sbarbaro.

Presenta Patrizia Ercole, modera Luana Valle.
Sillabe Editore.

Chi era Vivian Maier, una bambinaia? Una fotografa? Fondamentalmente una sconosciuta che ha attraversato la vita occupandosi dei figli degli altri e osservando il mondo attraverso il mirino della sua Rolleiflex fino a quando John Maloof, entrato casualmente in possesso di migliaia di negativi, non ha mostrato al mondo le sue foto. Da allora in molti stanno rovistando nella sua vita alla ricerca di indizi che svelino qualche segreto su questa donna schiva.

Le presentazioni di aprile.

8 aprile 2022, 18.00
Andrea Dalmasso – presentazione
LIBERA TUTTI. Bertoni Editore.
Il matrimonio zingaro dell’anno si tiene a Isola Sacra, lungo la foce del Tevere. Per suggellare l’unione, lo scalcinato clan dei Santacroce, ha messo su uno spettacolo dal vivo con l’intento di impressionare i futuri e ricchissimi parenti di Montesilvano: una sorta di un rimpiattino trasmesso in diretta Tv, in cui quattro personaggi famosi saranno costretti a nascondersi dalle fauci di un mostro da discoteca. Un fuggi e scappa dai risvolti drammatici, dove l’ultimo che resta vince. Forse.

 

 

11 aprile 2022, 18.00
Alessia Nobile – presentazione
LA BAMBINA INVISIBILE. Castelvecchi Editore.
Alessia è una donna transgender, ma questa definizione è solo uno stigma sociale che distorce e cela un mondo di emozioni nascoste nel dualismo più ancestrale, quello tra corpo e anima. Di questa scissione e delle sue conseguenze ci parla Alessia. Dalla sua infanzia in cui emerge la consapevolezza che il suo involucro da bambino è solo un’illusione ottica, perché la sua è un’anima femminile.

 

 

13 aprile 2022, 18.30
Anna Francesca Vallone – presentazione
L’ALTRA META’ DELLA COLPA. Ensemble Edizioni
Martha è solo una bambina quando la madre l’abbandona. Da quel giorno, vive nella convinzione di esserne l’unica responsabile e di meritare il peso della colpa. Ma c’è un altro colpevole: il padre. E allora decide di dargli la caccia per chiudere definitivamente i conti con il passato. Con uno sguardo sempre attento alla meccanica dei corpi, Anna Francesca Vallone elabora una grammatica della manipolazione, dell’ossessivo incedere di azioni e reazioni, della vulnerabilità del pensiero che porta a sabotare se stessi e gli altri.

 

 

15 aprile 2022, 18.00
Patrizia Ercole – presentazione
IGNOTA A ME STESSA. Sillabe Editore.
Chi era Vivian Maier, una bambinaia? Una fotografa? Fondamentalmente una sconosciuta che ha attraversato la vita occupandosi dei figli degli altri e osservando il mondo attraverso il mirino della sua Rolleiflex fino a quando John Maloof, entrato casualmente in possesso di migliaia di negativi, non ha mostrato al mondo le sue foto. Da allora in molti stanno rovistando nella sua vita alla ricerca di indizi che svelino qualche segreto su questa donna schiva.

 

 

19 aprile 2022, 18:00
Gian Carlo Ferretti – presentazione
Pasolini personaggio. Interlinea Editore.
Nel centenario della nascita, Gian Carlo Ferretti presenta Pasolini personaggio (Interlinea) uno studio storico-critico rigoroso, con carte inedite, notizie poco note o sconosciute, e al tempo stesso un racconto anticonvenzionale e antischematico.

 

La voce è corpo.

OGGETTO VOCE: Il canto armonico

È rivolto a tutti coloro che intendano, per ragioni artistiche o personali e professionali, studiare la voce andando ad approfondirne tecniche, fisiologia, uso artistico e comunicativo.

Si esplorerà dunque tutto l’aspetto legato alla respirazione, dunque la conoscenza dell’apparato costodiaframmatico. Scopriremo che cos’è il diaframma e qual è la sua azione, come usare muscoli costali, i muscoli respiratori ausiliari.

Verranno associati esercizi mutuati dallo yoga e Metodo Alexander, oltre che vari esercizi di riscaldamento facciale e vocale che verranno insegnati di volta in volta.

Scopriremo che cos’è un vocalizzo, e come si accompagna al respiro. Esploreremo la laringe e l’azione dei suoi muscoli nei vari registri. Dai vocalizzi, e dunque l’approfondimento delle vocali e sul concetto di “maschera”, e passeremo alle consonanti sorde e sonore, liquide, nasali, fricative, occlusive etc.

Uno spazio particolare verrà dedicato al canto armonico. La creazione di risonanze, il controllo degli armonici tramite l’uso della lingua e delle labbra, l’uso del corpo durante la fonazione: ricorderemo sempre che la voce è corpo.

Il workshop sarà suddiviso in due giornate: sabato 9 aprile dalle 18.00 alle 22.00 e domenica 10 aprile dalle 15.00 alle 18.00 per il costo di 60 euro a partecipante.

Per info contattare atzori.l@tiscali.it
o chiamare +39 320 0123051

 

Per l’evento su FB, clicca qui.

 

 

Forme di resistenza

Questa settimana ti proponiamo due occasioni per parlare insieme di… forme di resistenza. La prima è del passato, ed è storica, la seconda riguarda il futuro, ed è ambientale. Ti aspettiamo!

martedì 15 marzo 2022 18.00
EROI PER SEMPRE
Luca Bechelli (Morphema Editrice)
Una storia umana di due ragazzi con le loro incertezze, le loro amicizie, le loro famiglie, a loro volta molto partecipi e dentro gli avvenimenti, in un groviglio di situazioni difficili e rocambolesche vissute a cavallo della seconda guerra mondiale. Il ventennio fascista e le vicende del conflitto allungano le loro spire sulla vita dei protagonisti coinvolgendoli in una storia avvincente, piena di colpi di scena e di momenti bui apparentemente irrisolvibili, di azioni avventurose, dal suspense incredibile. Poi come tutte le guerre anche questa, nonostante lo strazio prodotto nei vari personaggi, finisce lasciando però al lettore una serie di riflessioni profonde.

 

 

venerdì 18 marzo 2022 18.00
LA RIVOLTA DEL VERDE
Lucilla Barchetta (Agenzia X Edizioni)
L’altra faccia del verde urbano: luoghi abbandonati, “insicuri”, spesso inquinati, ma da cui giungono segni di cambiamento, presagi di un futuro che ci aspetta. Una parte significativa degli spazi verdi delle nostre città si trova oggi in stato di profondo abbandono, a seguito di carenze gestionali e progettuali. Si tratta di luoghi stigmatizzati o poco noti, vuoti o cosparsi di rovine industriali. Margini estremi vivi e vitali, in grado di svelare segrete identità, come un presentimento dell’urbano a venire. Frutto di una prolungata ricerca dell’autrice sulle aree verdi fluviali di Torino, “La rivolta del verde” è un viaggio, non nel giardino dell’Eden, ma in più prosaici “giardini pieni di merda”, alla scoperta dei loro tesori nascosti: una biodiversità vegetale e faunistica insospettata, oltre a un insieme di pratiche d’uso ingegnose e significative. Un ricchissimo repertorio di storie invisibili ancora da raccontare. Attraverso un collage della storia ambientale di Torino, qui si rivela l’intrinseca politicità dell’ecologia urbana. Invece di addomesticare forzatamente la città, potremmo aprirci al selvatico come a un terreno di arricchimento, scoperta e sfida.

 

 

———-